settembre 09, 2020

"Tenerezza disarmante"

1599665886737_slide.jpg

AMAZON 5,0 su 5 stelle Diario semiserio di un grande marito e un grande papà!

Recensito in Italia il 9 settembre 2020


Ho trovato questo libro di una delicatezza unica e di una tenerezza disarmante.

Le semplici parole di Edoardo Tincani, con autoironia e neologismi più che esilaranti, arrivano direttamente al cuore, e sanno scioglierlo in una commozione profonda.

La famiglia che il giornalista descrive, di cui racconta quotidianità e momenti di fuga dalla quotidianità, è la famiglia del "Mulino Stanco": piena di difetti, discussioni, compromessi, sacrifici. Piena di rimproveri, di disordine e di caos. Ma è anche e soprattutto piena di calore, di presenza, di affetto. Di complicità, di dialogo, di amore.

Tra i giri fuori casa come scusa per far respirare la mamma, i compiti da finire, gli allenamenti e gli appuntamenti da rispettare, le vacanze tutti insieme con una macchina che straborda e gli inconvenienti a livello medico, che si presentano sempre nel fine settimana; la bellezza di queste pagine è tutta nella loro genuinità, nella verità che trapela da queste e nelle emozioni che suscita.

Mi sono ritrovata spesso, e con tanta nostalgia, in questo quadretto familiare tanto "incasinato" quanto ammirabile. Ho rivisto la mia famiglia, un'altra famiglia molto lontana da quella del Mulino Bianco, e ho avuto modo di apprezzare ancora di più tutti gli sforzi, le rinunce, gli sbagli e i doni dei miei genitori.

Perché sì, le famiglie come queste sono dei veri doni, e non sono per niente scontati.

Consiglio a tutti questa piacevolissima lettura: leggera all'apparenza, ma ricca di insegnamenti e di valori!


Camilla Stenti

Sidebar