ottobre 07, 2020

"Diario" saluta il giornale

"Diario di casa mia", rubrica tra l'ironico e il riflessivo, saluta La Libertà, ma confluirà con molti testi inediti in un libro di prossima pubblicazione. Questo l'avviso ai lettori che si legge sul numero del settimanale La Libertà del 7 ottobre 2020. "AI LETTORI. Il primo episodio di 'Diario di casa mia', pubblicato su La Libertà del 18 marzo 2020, si concludeva con questa frase: «Vi saluto con la sincera speranza che questa rubrica chiuda il più presto possibile». Speravo davvero di salutare prima. Fatto sta che da allora questi testi un po’ improvvisati, nati per tenere insieme riflessione, ricordi e ironia in un periodo storico grave e faticoso per tutti, arrivano oggi, con «Autunno cardo», alla puntata numero 24. Purtroppo la pandemia non è finita, ma penso che sei mesi di 'Diario' siano stati sufficienti. Soprattutto a chi non avesse gradito l’iniziativa, che toglie il disturbo dal giornale diocesano. Chi invece… non ne avesse avuto abbastanza, potrà leggere altre puntate inedite del “Diario” in un libro di prossima edizione, che conterrà anche altri contenuti scritti per favorire il buon umore e magari proprio per ridere, anche se sotto le mascherine. Grazie".


Sidebar