23 maggio 2024

Carmelitana e fondatrice

GoIb2pnCvj8LO8u7ADhcXWEnr3HjBY967nGfjpiT

Vergine e monaca carmelitana, precorritrice italiana della riforma del Carmelo, la beata reggiana Giovanna Scopelli (1439-1491) fu dotata da Dio di diversi carismi, tra cui quelli taumaturgico e profetico. Qui il video della  rubrica "La santità in persona" andata in onda su Telereggio in diretta la mattina di mercoledì 22 maggio 2024.

Seconda in Italia a fondare un monastero carmelitano femminile, Giovanna Scopelli è stata beatificata nel 1771 da papa Clemente XIV.

La memoria liturgica è nel giorno della morte, il 9 luglio.

Le spoglie mortali di questa straordinaria religiosa sono sepolte nella Cappella Rangone della Cattedrale di Reggio Emilia. Nella conversazione con la giornalista Susanna Ferrari ho ricordato la recente ricognizione scientifica delle reliquie e gli atti di culto che sono stati resi alla beata Scopelli a Reggio Emilia tra il 2008 e il 2009.

Quella dedicata alla beata Scopelli era la ventinovesima puntata della rubrica su venerabili, beati e santi. Tutti gli episodi precedenti sono disponibili (qui) sul canale YouTube.